Crediti Formativi Ingegneri

Unione Professionisti diventa una delle società leader nel panorama degli enti di formazione professionale per i corsi accreditati al Consiglio Nazionale degli ingegneri CNI.

Crediti Formativi Ingegneri

I diversi corsi di formazione professionale, certificati e riconosciuti dal Consiglio Nazionale degli ingegneri (CNI), presenti nel proprio programma formativo permettono agli Ingegneri di scegliere quale ambito professionale approfondire. Una vasta scelta di corsi online accreditati che permette la più ampia formazione possibile, con un occhio sempre rivolto alla pratica lavorativa di tutti i giorni.

Ottenere i crediti formativi professionali per gli Ingegneri.

Da sempre, flessibilità e disponibilità, qualità riconosciute da migliaia di professionisti, contraddistinguono l’offerta formativa di Unione Professionisti. Per questo, e tanti altri validi motivi, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha scelto Unione Professionisti come soggetto partner per l’erogazione certificata della formazione obbligatoria dei propri iscritti. Di seguito l’elenco di tutti i corsi con indicato il numero dei crediti formativi CNI riconosciuti agli Ingegneri.

Autorizzazione Rilascio Crediti Formativi CNI
* CNGeGL: I CFP potranno essere riconosciuti a discrezione dai singoli Collegi territoriali ai geometri che avranno presentato, attraverso la procedura informatica disponibile sul SINF, l’attestato di partecipazione al corso.
* CNAPPC: Corso in fase di accreditamento.
* CNI: Corso in fase di accreditamento.

Crediti Formativi Ingegneri: le FAQ

  • È previsto l’esonero dal conseguimento dei crediti formativi professionali per ingegneri?
  • Il regolamento del CNI accetta l’esonero in caso di: 

    • maternità, paternità o adozione; 
    • malattia o infortunio;
    • gravi malattie invalidanti; 
    • assistenza a persone con grave malattia cronica; 
    • abitare in zone colpite da catastrofi naturali; 
    • lavoro all’estero; 
    • servizio militare volontario e servizio civile. 

    In questi casi la riduzione equivale a 2,5 CFP per ogni mese di esonero, ad esclusione dell’ultimo giorno del periodo.

  • Quali sanzioni sono previste per gli ingegneri che non conseguono i CFP obbligatori?
  • In caso di mancato conseguimento del numero di CFP entro i termini previsti dall’ordine, gli ingegneri vanno incontro a una sanzione disciplinare decisa dal Consiglio dell’Ordine in base all’entità dell’inadempienza. La sanzione può consistere:

    • nel semplice avvertimento;
    • nella sospensione dell’esercizio della professione;
    • nella cancellazione dall’Albo professionale.
  • Quali caratteristiche deve avere un corso per essere accreditato al CNI?
  • Un corso, per poter essere accreditato al CNI deve rispettare alcune caratteristiche tecniche:

    • non è possibile riconoscere CFP per corsi strutturati come una semplice sequenza di slides/pdf senza alcuna interattività o supporto multimediale;
    • deve essere assicurato un sistema di verifica della continua ed effettiva partecipazione del professionista alla fruizione del corso proponendo in modo casuale, almeno una volta ogni 20 minuti, una domanda attinente all’argomento del corso che necessiti, per la risposta, di un intervento del partecipante. La comparsa a video della domanda non deve essere annunciata da alcun segnale sonoro o visivo. Il tempo a disposizione per rispondere al quesito deve essere non superiore a 30 secondi. In caso di risposta errata o non pervenuta il partecipante è tenuto a seguire la lezione dall’inizio;
    • in caso di mancato superamento del test di verifica dell’apprendimento (anche detti test di fine unità), deve essere prevista la possibilità di ripetere il test per un massimo di altre due volte con domande diverse da quelle già proposte per almeno il 20%;
    • durante la fruizione del corso all’utente non deve essere fornito materiale didattico che possa essere d’ausilio per rispondere ai quesiti. Il materiale dovrà essere reso disponibile successivamente al completamento del corso;
    • deve essere consentito al discente di effettuare la verifica dell’apprendimento, secondo le modalità previste, entro e non oltre 6 mesi dalla data di rilascio delle credenziali di accesso. Se si supera questo periodo di tempo, i CFP non potranno essere rilasciati.
  • Quanti CFP può rilasciare un singolo corso?
  • Ogni corso che rispetta le linee guida del CNI, può rilasciare un massimo di 8 cfp per ogni ora di corso.

  • Si possono ottenere CFP con i corsi per ingegneri online?
  • Sì, è possibile ottenere crediti formativi seguendo corsi per ingegneri online erogati in modalità e-learning. Questa tipologia rientra tra le attività di apprendimento non formale e per questo danno diritto al conseguimento di 1 CFP per ogni ora di corso. In questi casi il requisito essenziale è che siano organizzati dagli Ordini territoriali, dalle associazioni di iscritti agli Albi oppure da soggetti formatori autorizzati dal CNI.

  • Come conseguire i CFP per ingegneri?
  • Esistono diverse modalità che permettono agli ingegneri di acquisire i crediti formativi professionali. Nello specifico è possibile partecipare ad attività formative come:

    • master di I e II livello, dottorati di ricerca e corsi universitari che prevedono un esame finale (attività di tipo formale);
    • aggiornamento dell’attività professionale, certificazione di competenze da parte dell’ordine, pubblicazioni qualificate e brevetti (attività di tipo informale);
    • corsi, convegni, seminari, visite tecniche qualificate e stage (attività di tipo non formale).
  • Quanti CFP si accumulano al momento dell’iscrizione all’albo?
  • Al momento dell’iscrizione all’albo ogni ingegnere vede accreditati 60 crediti formativi. In caso di prima iscrizione entro i due anni dal conseguimento dell’abilitazione i crediti diventano 90.

  • Quanti CFP deve avere un ingegnere?
  • Secondo quanto espresso dal regolamento dell’ordine degli ingegneri, per poter svolgere la professione ogni iscritto deve accumulare un minimo di 30 CFP. Per ogni anno solare verranno detratti 30 CFP dal totale accumulato.

  • Cosa sono i crediti formativi professionali per ingegneri?
  • I CFP rappresentano un requisito essenziale per ogni ingegnere che desidera mantenere attiva l’iscrizione all’albo del CNI. Questa figura professionale ha l’obbligo di conseguire i crediti formativi per poter esercitare la propria attività. L’obbligo di formazione continua è previsto dal D.P.R. n. 137/2012.

    error: Ops I nostri contenuti sono protetti