Corso Di Energy Manager

Tra le nuove professioni cosiddette "verdi" spunta, è il caso di dirlo, l’energy manager. Una nuova figura che si occupa principalmente di ottimizzare i consumi di energia all’interno di un'azienda.

Corso Energy Manager

Categoria:

Crediti formativi riconosciuti

74700

L’energy manager, secondo le indicazioni di legge (comma 3 della legge 10/91), deve svolgere azioni, interventi e procedure necessarie a promuovere l’uso razionale dell’energia per riuscire a far quadrare i bilanci energetici. Ha quindi il delicato compito di supporto al responsabile aziendale, deve suggerire interventi al fine di ottimizzare i consumi energetici aziendali.

La figura dell’energy manager è di fondamentale importanza per qualsiasi attività privata, in quanto permette di ottenere sgravi fiscali, risparmi energetici notevoli in alcuni casi addirittura pari al 90% e, soprattutto, il controllo sulle sanzioni previste dalla legge in caso di mancato rispetto delle norme vigenti. Va inoltre specificato che non necessariamente la figura dell’energy manager debba far parte della struttura dell’organismo o dell’ente, anche sarebbe da preferirsi in caso di idonea competenza professionale interna.

Il corso è qualificato da ENIC (ente italiano di certificazione). Il corso è propedeutico al superamento dell’esame di certificazione.

Obiettivi professionali.

Il corso per energy manager forma il corsista fornendo tutte le nozioni necessarie e indispensabili per ricoprire il ruolo di responsabile della gestione energetica aziendale.

Obiettivi formativi del corso.

Il corso propone l’implementazione delle competenze tecniche dei partecipanti con conoscenze tecnico-operative specialistiche, necessarie per una corretta esecuzione degli interventi audit e di diagnosi energetica, conoscenza della normativa regolamentare e tecnica di riferimento (disposizioni e applicazioni), capacità di proposizione di soluzioni tecniche progettuali, costruttive e impiantistiche di riduzione dei consumi energetici. Al termine di ogni modulo, i partecipanti saranno sottoposti a prove teorico–pratiche in grado di evidenziare il livello di apprendimento e di testare l’autonomia operativa raggiunta per l’applicazione pratica delle abilità acquisite.

A chi è rivolto il corso.

Il corso è destinato a:

  • professionisti, periti industriali, periti agrari, geometri, agronomi, architetti, ingegneri

  • laureati in chimica, scienze e tecnologie agrarie e scienze e tecnologie forestali e ambientali

  • enti pubblici

  • chiunque si rivolga alle categorie sopra elencate.

Requisiti tecnici

Computer, tablet, smartphone
Connessioni internet ADSL
a:0:{}

Condividi questo corso