I circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza: le norme UNI EN ISO 13849-1 e CEI EN 62061

Corso di formazione su UNI EN ISO 13849-1 e CEI EN 62061

Corso I circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza: le norme UNI EN ISO 13849-1 e CEI EN 62061

Categoria:

257

Il corso si prefigge di fornire agli utenti le conoscenze chiave inerenti le norme EN ISO 13849 e CEI EN 62061, nonché chiarire le metodologie per la progettazione e validazione dei circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza in accordo a queste norme.

Il corso ha una durata di 16 ore; le lezioni si svolgeranno in aula, dalle 9:00 alle 18:00 nei giorni e nella sede prescelti dal corsista in fase di iscrizione.

Il corso è organizzato da TÜV Italia e viene svolto da docenti qualificati TÜV Italia Akademie.

Al corsista verrà fornita la dispensa contenente le slide del corso.

Programma

  • Cenni ai requisiti della direttiva macchine 2006/42/CE riguardanti la valutazione dei rischi ed i circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza

  • Cenni alle tecniche di valutazione dei rischi

  • Caratteristiche dei circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza
    • Funzioni di sicurezza e componenti di sicurezza (UNI EN 13849-1 e allegato V direttiva 2006/42/CE)

    • Considerazioni sui guasti: tassi, modi e esclusione dei guasti

    • Diagnostica

  • Confronto tra le norme UNI EN ISO 13849-1 e CEI EN 62061:
    • Differenze e similitudini

    • Confronto tra PL e SIL

  • La norma UNI EN ISO 13849-1:
    • Campo di applicazione

    • Performance levels (PL)

    • Architetture predefinite (categorie di sicurezza B, 1, 2, 3, 4)

    • Verifica del PL raggiunto

  • La norma CEI EN 62061:
    • Campo di applicazione

    • Concetto di SIL (Safety Integrity Level)

    • Assegnazione del SIL richiesto (SILCL)

    • Verifica del SIL raggiunto

  • La norma UNI EN ISO 13849-2:
    • Il processo di validazione

    • Validazione mediante analisi

    • Validazione mediante prove

    • Esecuzione delle prove di guasto

  • Il software per funzioni di sicurezza:
    • Prescrizioni per la sicurezza del software

    • Regole di programmazione

    • Principi per la validazione del software

  • Esempi di valutazione del PL e del SIL per circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza

Destinatari

Progettisti e personale tecnico di macchine e di componenti di sicurezza che rientrano nel campo di applicazione della direttiva macchine (macchine, attrezzature intercambiabili, componenti di sicurezza, accessori di sollevamento, catene, funi, cinghie, dispositivi amovibili di trasmissione meccanica, quasi-macchine).

Prerequisiti

Nessuno.

Attestati

Attestato di frequenza.

Sedi e date del corso

Non ci sono date disponibili al momento. Contattaci per avere informazioni sulle prossime date.

* campi obbligatori

Desidero ricevere informazioni relativa alla seguente sede e data

Condividi questo corso